La Stampa Torino:Gtt appesa a un filo Comune e Regione all’ultimo scontro.

Si complica il salvataggio dell’azienda trasporti.

Ci sono 200 persone di troppo, per cui si dovrà aprire una procedura di licenziamento collettivo. È l’ultima «sorpresa» del piano industriale di Gtt, una valanga di esuberi che l’azienda promette di gestire nel modo più soft possibile. E, in più, mancano sempre 25 milioni. Gtt sostiene che siano soltanto 15 ma vadano comunque individuati prima di dare il via libera al piano industriale.

apri articolo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *