Beppe Scienza: Il welfare aziendale, ovvero come si arricchisce il datore di lavoro.

9 marzo 2018. Infatti col premio di produzione nel welfare, il datore di lavoro non versa più la sua parte di contributi previdenziali. Ecco perché tante pressioni sui dipendenti! È vero che essi così risparmiano il 10% d’imposta, ma perdono versamenti previdenziali dell’azienda a loro favore in misura di regola superiore al 20%. Quindi la convenienza non c’è o, meglio, non c’è per loro. Per l’azienda certo che c’è!

vai all’articolo

 


1 comment

  1. Claudio marzo 9, 2018 11:44 pm  Rispondi

    Questo conferma ancora una volta il sostegno e la difesa a tutti i costi del capitale naturalmente a sfavore della classe operaia proletaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *